«

»

Alimentazione e menopausa

Immagine

Esistono molte pubblicazioni divulgative rivolte alle donne in menopausa, che per lo più affrontano le tematiche relative alle patologie ed alle terapie più opportune durante il climaterio e la menopausa. Ne risulta in genere una lettura a volte difficile per i non addetti ai lavori, e spesso preoccupante, se non addirittura “terrorizzante” per le donne.

La menopausa è un evento normale della vita della donna, non una malattia che mina la capacità di inserimento a tutto campo nelle attività quotidiane. Spesso le donne che temono questa fase sono le più soggette a piccoli disagi ed a fasi depressive, che non toccano minimamente altre donne che affrontano la menopausa in modo attivo ed energico.

Ecco alcune semplici linee guida per una sana e corretta alimentazione.

Cosa incrementare:

  • Acidi grassi omega 3: sono presenti nei semi di lino, nelle noci e nel pesce azzurro. Le noci, in particolare, sono alimenti con un corretto equilibrio tra omega 6 e 3. È sufficiente assumerne 5-6 al giorno
  • Cereali integrali: mangiare liberamente riso, miglio, orzo, mais, grano saraceno, farro, avena e segale, quinoa, amaranto.
  • Legumi: consumare:  piselli, lenticchie, ceci e fagioli azuki e soia
  • Frutta e verdura: Mangiare tutti i giorni frutta fresca con la buccia. Limitate la frutta sciroppata ed i succhi di frutta poveri di fibre. Mangiare abbondanti quantità di verdura, tutti i giorni ed in modo variato. Privilegiate insalate fresche con condimenti poco calorici e poco salati (ad esempio, succo di limone).
  • Acqua: bevete otto bicchieri di acqua al giorno. Spezzare la monotonia con una spruzzata di limone ed, occasionalmente, con tisane
  • Non dimenticare che il pasto più importante della giornata è la colazione: curarne la composizione. Un ottimo suggerimento può essere rappresentato da latte di soia, mele, pere e carote frullate accompagnate da 5-6 noci, da 3 cucchiai di muesli naturale che può essere frullato con gli altri ingredienti. I frutti possono essere sostituiti con la banana e per chi è allergico al latte di soia si può utilizzare il latte di riso o mandorla

Cosa ridurre:

  • Grassi e oli visibili: Limitare il più possibile tutti i tipi di carni grasse, oli per cucinare e condire, salse e dolci ricchi di burro e grassi. Usate con moderazione margarina e frutta secca. Evitate di friggere; cuocete i cibi al vapore e aggiungere olio extravergine a crudo
  • Zuccheri: limitare lo zucchero, il miele, la melassa, gli sciroppi, le torte, i dolci ed i pasticcini, le caramelle, i biscotti, le bibite e i dessert dolci, i budini ed i gelati. Riservare questi cibi per occasioni speciali.
  • Sale: Usare minime quantità di sale durante la cottura. Eliminate da tavola la saliera. Limitare al massimo i prodotti salati come quelli in salamoia, i cracker, le salse di soia, i pop corn, la frutta secca e le patatine salate e i salatini
  • Ridurre il consumo di carne rossa, di formaggi e di latticini
  • Ridurre il consumo degli alcolici come pure delle bevande a base di caffeina come il caffè, la Coca Cola ed i soft drink.
Condividi:
Share this page via Email Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Permalink link a questo articolo: https://www.katieguarato.it/alimentazione-e-menopausa/