«

»

Ananas (alimento della settimana)

Immagine

L’ananas è il frutto dell’omonima pianta (pianta dell’ananas) appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae, originaria dell’America del Sud.  L’ananas è un falso frutto, costituito dall’insieme di un centinaio di frutti (le placchette di colore giallo o verde) saldati insieme. L’ananas veniva chiamato “anana” dai nativi che lo coltivavano, “pigna delle indie” dagli esploratori spagnoli e “pigna reale” dagli europei che potevano permettersi questo esclusivo frutto. Si pensa che l’ananas sia originaria del Brasile meridionale e del Paraguay, ma quando Cristoforo Colombo sbarcò a Guadalupa nel 1493 nel suo secondo viaggio, era presente anche ai tropici americani, poiché probabilmente venne diffusa dagli indigeni. Gli spagnoli in seguito lo esportarono nelle Filippine e nel XVI secolo raggiunse le Hawaii e Guam. L’ananas sbarcò in Inghilterra nel 1660 e iniziò ad essere coltivato nelle serre all’incirca nel 1720.

In cucina l’ananas viene utilizzato fresco al naturale, spesso irrorato con vino bianco o liquore dolce, in macedonia, oppure sciroppato. E’ usato per la preparazione di dolci, torte, conserve, succhi, confetture e canditi. Numerose sono le preparazioni che lo vedono protagonista in piatti salati, e agrodolci sia nella cucina italiana che internazionale; celebre anche il cocktail Pinacolada, con una base di ananas fresco frullato e rum.

L’ananas fa dimagrire?

L’ananas è ricco di potassio (23%) e di vitamine. Contiene un importante enzima, la bromelina che rende velocemente assimilabili le proteine complesse. Oltre a queste caratteristiche è anche una sostanza di base per la produzione di antiinfiammatori , utile per il riassorbimento degli edemi. La bromelina è distrutta dal calore  e dalla cottura.  In estetica la polvere dei gambi è molto apprezzata per il suo effetto anticellulitico e diuretico (grazie ai suoi acidi organici). L’ananas contiene principi attivi che riducono la vasodilatazione e l’eccessiva permeabilità dei capillari. L’ananas e i suoi preparati potrebbero non essere tollerati dai soggetti con ulcera peptica attiva  e sono da evitare da chi è in trattamento con anticoagulanti a causa della loro modulata attività antiaggregante piastrinica. È piuttosto diffusa la credenza che l’ananas faccia dimagrire, o aiuti a smaltire i grassi dopo un lauto pasto. Un fondo di verità esiste, in quanto l’ananas, se associato ad altri principi fitoterapici (come l’iperico o il fucus), ha un’azione antidepressiva e un effetto anoressante e per questo viene utilizzato in alcuni prodotti dimagranti. Questa proprietà, tuttavia, non ha alcun significato nel prodotto consumato da solo alle quantità normalmente assunte con l’alimentazione.

Condividi:
Share this page via Email Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Permalink link a questo articolo: https://www.katieguarato.it/ananas-alimento-della-settimana/