«

»

Gli ormoni antietà

Immagine

Gli ormoni – messaggeri chimici- svolgono anche una funzione antinvecchiamento. Si parla in particolare di: melatonina, deidroepianandrosterone (DHEA) e ormone della crescita (Gh). Stimolano il sistema immunitario, rafforzando l’organismo e proteggendolo dai radicali liberi, inquinamento, stress;sostengono lì apparato osseo – muscolare, cardio circolatorio e prevengono le malattie degenerative tipiche dell’invecchiamento come il morbo di Alzheimer o di Parkinson.

La melatonina

Ormone prodotto dalla ghiandola pineale, svolge un ruolo protettivo sulla ghiandola stessa, stimolandola a mantenere i suoi ritmi produttivi a livello pre –  invecchiamento. In pratica è in grado di risincronizzare l’orologio biologico, mantenendo stabile  e ottimale il funzionamento del sistema endocrino, la secrezione ormonale e l’efficienza del sistema immunitario. Viene secreta di notte, quando fa buio. La sua produzione inizia a declinare quando ci avviciniamo alla pubertà; cala drasticamente con l’età adulta e si abbassa ulteriormente dopo i 50 anni. Combatte i radicali liberi meglio di altri antiossidanti con un’attività doppia rispetto alla vitamina E e 5 volte superiore al glutatione. I cibi ricchi di vitamian E ed A sono ottimi precursori della melatonina.

Il DHEA

E’ un ormone sintetizzato dalla surrenale a partire dal colesterolo. Si tratta di un precursore della sintesi degli ormoni sessuali. La sua secrezione massima è intorno ai 21 anni con una diminuzione stimata intorno al 90 % ai 75 anni. Il DHEA lavora a livello osseo, sulla pelle, sul sistema immunitario e al livello cerebrale stimolando il funzionamento neurologico.

Gli alimenti che stimolano il DHEA sono soprattutto quelli ricchi di grassi buono come: il pesce grasso come sardine, merluzzo, salmone e uova.

Il GH

Secreto dal lobo anteriore dell’ipofisi è responsabile della crescita, interviene nella sintesi delle proteine e nel metabolismo dei carboidrati.. Già dopo i 18 anni l’ormone della crescita diminuisce e a 30 anni è meno della metà. Si consiglia di consumare regolarmente cibi ricchi di triptofano (cioccolato, pasta), aminoacido precursore della serotonina, un neurotrasmettitore che contribuisce alla secrezione di GH

Condividi:
Share this page via Email Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Permalink link a questo articolo: https://www.katieguarato.it/gli-ormoni-antieta/