«

»

Cucine da scoprire: le tradizioni dei nativi americani

immagine

Per le popolazioni dell’America centrale e meridionale 3 sono gli alimenti che servono sempre a pranzo e cena  e per questo venivano chiamati “le tre Sorelle”.  I tre alimenti base della cucina amerinda sono: il mais, la zucca e i fagioli. Noi li abbiamo ereditati da loro.

Anche dal punto di vista botanico le tre piante si danno una mano: il mais offre sostegno alle piantine di fagioli che così possono crescere e proliferare, mentre i fagioli ricambiano il favore arricchendo il terreno di azoto. La zucca, poi, con le sue grandi foglie impedisce ad altre piante di conquistare lo spazio necessario al mais.

Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali: il mais è ricco di vitamina B,C e K, fibre e alcuni composti attualmente sono sotto osservazione per le qualità preventive. Una di queste sostanze, la criptoxantina, un carotenoide, si è dimostrata in grado di ridurre del 27% il rischio di tumore al polmone.

La Cucurbita Maxima è la zucca per eccellenza: uno scrigno di carotenoidi, antiossidanti, vitamina A; i suoi semi albergano molte sostanze benefiche: zinco, triptofano, omega 3 e ferro. Infine i fagioli sono ricchi di vitamine del gruppo B, potassio, fibre e folati. Abbinati ai cereali soddisfano il nostro fabbisogno proteico senza ricorrere a derivati animali. I fagioli rossi e pinto sono ottimi antiossidanti: posseggono grandi quantità di antiossidanti che aiutano ad abbassare il colesterolo.

Condividi:
Share this page via Email Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Permalink link a questo articolo: https://www.katieguarato.it/cucine-da-scoprire-le-tradizioni-dei-nativi-americani/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>